[r.s.] Tim: Lega e 5 Stelle d’accordo sulla (s)vendita del colosso? Oggi essere di destra in Italia significa in teoria essere un seguace del post-fascismo, ma la destra spesso si connota anche attraverso la locuzione “non sono di sinistra”. Presentò le sue canzoni e quelle di altri cantautori Roberto Scocco, che allora aveva 15 anni e viene definito il precursore di … Recovery Plan e sanità: con il “raddoppio” non si arriva a…, Trump, i dem presentano richiesta di impeachment: “Ha incitato all’insurrezione”, L’ordine degli avvocati di New York ora vuole radiare Rudy Giuliani…, Grecia, altro che lockdown: caldo record e tutti in spiaggia. Destra-Sinistra uscì nel 1994 nell’album Io come persona di Giorgio Gaber. Ora è buono anche per la sinistra. ma le catene della mente, chi le scioglierà?”. Sebbene Paolo Conte non sia assolutamente di destra e la Pravo men che meno (anche se la bionda chanteuse ha dei piacevolissimi ricordi di Ezra Pound a Venezia: “nel giardino di famiglia, all’ora del tè, si affacciava Angelo Roncalli e in spiaggia marciavo al ritmo di Ezra Pound senza fiatare. Cantanti-Cantautori italiani di sinistra Mi limito a chi fa musica, perchè se andiamo a sindacare anche sugli artisti in genere qua non si finisce più. Il testo descrive, in breve, il rapporto di profondo amore e rispetto che Guccini nutre per il paese natio della sua famiglia, Pavana, dove l’autore ha trascorso l’infanzia e dove egli riconosce, per l’appunto, le sue radici. Purtroppo non ho potuto inserire la musica (file midi), e solo in alcune gli accordi. Una riflessione, quella contenuta in questo brano, un afflato, che non ci aspetteremmo da un autore di sinistra (sebbene molto sensibile e mai scontato) e che, invece, trova molti punti in comune con una visione tradizionale del mondo. Al nonno, penso, questo non sarebbe piaciuto; ricordando i suoi amici, partigiani di altri tempi, e altre canzoni cantate assieme a loro, lo avrebbe reso triste. Il cantautore ha raccontato che tale canzone è venuta fuori da una conversazione con Sandro Luporini, con cui scriveva sempre i testi e con il quale ha ideato il Teatro Canzone.Molto spesso quando lavoravano insieme di fatto le canzoni venivano fuori proprio da conversazioni spontanee. L'intento è quello di promuovere le canzoni per i bimbi italiane e internazionali, farle conoscere e cantare ai bambini. E ha il suono grezzo di un Dylan cresciuto nei quartieri neri del Delta del Mississippi. La “title-track” dell’album, “Parsifal”, parla dell’eroe omonimo del ciclo arturiano, col cuore talmente puro da poter vedere il Sacro Graal. La “casa” è un locus quasi vivente, dotato di spirito: a lui l’autore innalza le proprie domande esistenziali, ricordando che nello stesso luogo i suoi avi sono nati e morti. La canzone parla di un pilota che, in una non meglio precisata zona artica, perde il controllo del velivolo e, ripensando a casa e agli affetti, sa già di vivere gli ultimi attimi della sua vita. Lo scorso 4 Dicembre al Parlamento Europeo, alcuni commissari europei socialisti, tra cui l’ex premier Paolo Gentiloni (PD), hanno intonato la canzone ‘Bella ciao’ che è molto conosciuta anche al di fuori dei confini italiani. E' consentito l'utilizzo delle lyrics di 'Jeremy & Jenny destra-sinistra' per il solo uso personale. In “Patriots” tuttavia, la “rivolta” contro il mondo moderno in chiave pop diviene netta e precisa, consumata in poche frasi. Dal superomismo all'identità, quelle 5 canzoni di "sinistra" che in realtà sono... nel giardino di famiglia, all’ora del tè, si affacciava Angelo Roncalli e in spiaggia marciavo al ritmo di Ezra Pound senza fiatare. Il testo di 'Jeremy & Jenny destra-sinistra' è di proprietà dei rispettivi Autori. Per Gaber si tratta ormai solo di luoghi comuni, perché l’ideologia è più ostentata che creduta. Questa canzone è l’emblema del nazionalismo, concetto che nella storia recente appartiene più ai movimenti di destra che a quelli di sinistra (tradizionalmente di visione più internazionalista). Ma cos'è la destra cos'è la sinistra... Il pensiero liberale è di destra. Perché ci sono almeno 30 canzoni di Lucio Battisti indimenticabili ed una diversa dall'altra , mentre tutti gli altri "cantanti" Italiani hanno al massimo 5 o 6 canzoni indimenticabili? Infatti seguendo il testo e i simpatici pregiudizi di destra e sinistra della celebre canzone “Destra – Sinistra” di Giorgio Gaber, avremo la risposta alla fatidica domanda. Troverete di seguito, a sinistra un elenco di tutte le canzoni qui presenti (nelle varie versioni che circolano e che conosco), e a destra alcuni elenchi più specifici per ciascuna branca. Ma come sappiamo non si può ridurre Battiato ad una definizione. Leggi il testo di Destra - Sinistra di Giorgio Gaber tratto da La Mia Generazione Ha Perso su Rockol.it. Con Biden la Casa Bianca diventa una…. Questa invocazione e il concetto del luogo come persona o “entità” fa pensare ad una sorta di versione “moderna” del genius loci. La sua visione spirituale ma disillusa è critica tanto nei confronti dei “muri” eretti quanto nei confronti della ricerca spasmodica di un benessere occidentale promesso e raramente mantenuto. Io, lui e sua moglie ci incontravamo alle zattere per mangiare gelati nelle mattine in cui a scuola facevo le “, Contenuta nel secondo album solista “Polvere” (1983) del cantautore milanese, L’esposto dei ristoratori contro i virologi da talk show: “Basta allarmismo,…, Cuneo, arriva il Cafè Covid Free: si entra solo se vaccinati…, Vicenza, maxi assembramento al funerale sinti: centinaia di persone e nessuna…, Catania, stop causa Covid per la festa di Sant’Agata. Ora, per chiudere assieme a Cazzullo, non può più essere così: molti non la canterebbero più, ‘Bella ciao’, perché “è roba di sinistra”. Io, lui e sua moglie ci incontravamo alle zattere per mangiare gelati nelle mattine in cui a scuola facevo le “manche””) il testo della canzone evoca un senso del sacrificio femminile e del superomismo maschile decisamente inusuali per l’epoca in cui è stato dato alle stampe il disco, ma anche per i giorni nostri, sono anzi argomenti ritenuti tabù e sorpassati: il messaggio è romantico ma decisamente antifemminista. Questo album si discosta radicalmente dalle produzioni precedenti del gruppo. “Per quella sinistra conformista e violenta, che negli anni Settanta ha cercato di uccidere la musica o di condizionarla, erano tutti fascisti” dirà Ruggeri ricordando i suoi esordi “punk”. Spartiti per principianti al pianoforte. Brano pubblicato nel 1994, Destra/Sinistra è ancora oggi una delle canzoni più famose e cantate di Gaber. Se la cioccolata svizzera è di destra. Quanto avvenuto al Capitol Hill, a # Washington, è l’assalto violento alla democrazia americana e ha un chiaro e preciso mandante. Il primo concerto importante di musica alternativa post-Valeriano fu organizzato nelle Marche, in un cinema di Torre San Patrizio nel 1972. “Accusato” perché dire in un determinato periodo storico, che un cantautore era “di destra” significava condannarlo all’anonimato e all’ostracismo. ... Bella Ciao perché è una canzone di sinistra? La politica deve stare fuori dalla muscia. Le scarpette da ginnastica o da tennis hanno ancora un gusto un po' di destra, ma portarle tutte sporche e un po' slacciate è da scemi più che di sinistra. Sarebbe morto nel 1993, sempre a dicembre, nella sua casa di Los Angeles per un cancro alla prostata. Nel…, Ue e Merkel contro la censura social a Trump: “Privato non…. Storicamente, Enrico Ruggeri si è sempre dichiarato anarchico, anche se spesso è stato “accusato” di essere di destra. I Pooh hanno composto un brano che non sfigurerebbe assolutamente in una raccolta di musica “alternativa”. Che il quartetto sia, a dispetto da ciò che molti sanno o pensano, composto da musicisti eccezionali (Dodi Battaglia è stato nominato il miglior chitarrista europeo dalla rivista tedesca “Stern” all’inizio degli anni ottanta; è stato il chitarrista “di studio” prediletto del primo Vasco Rossi e di molti altri artisti italiani) in tale epoca è già noto. # Trump, che ha istigato i suoi sostenitori per impedire con le armi in pugno la certificazione della vittoria di Biden. Ricordo che … Più che il pensiero di Gori, sembra l’inizio di Contessa, vecchia canzone militante di Paolo Pietrangeli.Ricordate? La differenza è che a quei proletari che Gori guarda con compassionevole ribrezzo, il cantautore invece inneggia. Questa canzone proviene dall’album-capolavoro del cantautore emiliano chiamato, appunto, “Radici” (1972). La partenza dell’uomo per la guerra non viene assolutamente giudicata da un punto di vista morale: è come un avvenimento ineluttabile. Interpretata da Patty Pravo e scritta dal cantautore piemontese Paolo Conte in occasione di “Canzonissima” 1969, questo è un brano impostato dal punto di vista di una donna “lasciata indietro” da un uomo che, invece di essere tutto “casa e famiglia”, è votato all’avventura e preferisce partire (presumibilmente) per la cosiddetta “guerra coloniale”. La mano destra segue le note del rigo superiore, la mano sinistra segue il … Grazie. La Formula 1 e il politicamente corretto: storia di un’invasione, Cavani squalificato per razzismo, rabbia in Uruguay: “Atto discriminatorio verso la…, Volo libero: l’anno “particolare” di parapendio e deltaplano, Calcio e Covid-19: la brutta copia del nostro amato pallone, Juve-Napoli si rigioca. Ma che l’ex gruppo “beat” fosse in grado di produrre un concept album avveniristico era un gesto inaspettato. Ancora…, Crac della ristorazione, persi 570 mila posti di lavoro e 41…, Settore automobilistico italiano: i numeri di una crisi, BlackRock e gli altri. Frase emblematica: “Ma Tripoli cos’è / é il primo nome che mi viene in mente se / lo immagino lontano, dove non so / in cerca di battaglie perché / perché ogni uomo senza battaglie non può sentirsi un uomo”. Personalmente ricordo di aver ascoltato Paolo Conte, un cantautore non per palati nazional-popolari, ad una Festa dell’Unità a Mompiano. Massimiliano Valenti. LOREDANA DE PETRIS Trump farà davvero un “grande annuncio” a breve? In questa serie di spartiti per principianti al pianoforte siamo giunti alle canzoni con accompagnamento della mano sinistra.. Guccini parla alla “casa sul confine della sera”, alle “pietre antiche”: rievoca “riti antichi” e “miti del passato” e li chiama “legami”. La gente ha voglia di canzoni più semplici e dirette e lui le ha. il minestrone è sempre di sinistra, quasi tutte le canzoni son di destra se annoiano son di sinistra. Di Francesco Polizzotto – «Ma cos’è la Destra, cos’è la Sinistra?»Giorgio Gaber continuava a chiederselo in una delle sue più celebri canzoni, immaginando di associare le due categorie politiche ad oggetti o posti fisici nei quali ci si imbatte quasi quotidianamente. Baglioni non ha mai detto di essere di sinistra e le sue canzoni sembrani di destra, amori individualisti, mai nulla di impegnato politicamente. Su Rockol trovi tutto sui tuoi artisti preferiti: Lyrics, testi, video, foto e molto altro. Io direi che il culatello è di destra. Non succedeva…, Covid, scoperto nuovo paziente 1 in Italia: è una milanese positiva…, Nuovo ultimatum della Bellanova: “Sono stufa, risposte dal governo o mi…, Conte non ci dà tregua: “Nuova impennata di contagi in arrivo,…, Federica Angeli ora chiede soldi per il centro sociale occupato (a…, Renzi: “Casalino vuole asfaltarmi in Aula? Ora la disoccupazione è in calo (ma è solo un trucco)…. La mortadella è di sinistra. Stoccata a Zuckerberg, Grecia, altro che lockdown: caldo record e tutti in spiaggia. Scopri su TV Sorrisi e Canzoni la programmazione di Passione sinistra: trama, cast, news e curiosità sugli attori. Iscritti al Primato - 2020, © Copyright 2020 Il Primato Nazionale - Tutti i diritti riservati. Anche nella destra, quella sociale, c'è solidarietà, fratellanza, dite meno cavolate. Parto con Felice Cascione, che ha scritto le parole per "Fischia il Vento". L'autore ha 288 risposte e 252.091 visualizzazioni della risposta 2) “Up Patriots To Arms” – Franco Battiato. Niente di logico, scientifico e di ricerca sociale, è solo un modo per giocare insieme. Canzoniere delle Lame - Per i morti di Reggio Emilia - YouTube Non si sa se la fortuna sia di destra. Anno domini 1973: i Pooh “impazziscono” totalmente e pubblicano “Parsifal”. La sentenza del Coni ribalta tutto: annullato il…, Dal food delivery alle “dark kitchen”: così vogliono far fuori la…, Le big companies realizzano il sogno bagnato della sinistra: censura e…, Fuga da Facebook. di Antonio Picone. Come molti di voi già sapranno, l’artista siciliano è studioso ed estimatore di autori che per brevitas definiremo “tradizionali”, come Gurdjeff e René Guenon. Contenuta nel secondo album solista “Polvere” (1983) del cantautore milanese “punk prima di te”, questo pezzo sembrerebbe essere una critica neanche troppo velata in parte alle femministe (“Gruppi organizzati di guerriere da cattura con i cuori appesi a una metallica cintura”) e in parte al mondo post-URSS, quindi  al crollo culturale ed economico che l’abbattimento del muro ha provocato, con l’inevitabile fuga degli ex abitanti del blocco sovietico in Occidente, certi lì di trovare una felicità e una libertà rivelatesi, spesso, soltanto illusorie. Buona domenica e buon ascolto. La sfiga è sempre di sinistra. Roma, 9 dic – In questa “Top Five” raccogliamo le cinque canzoni che seppur scritte o interpretate da autori di sinistra, apolitici o non dichiaratamente di destra, in realtà riprendono alla perfezione estetica, ideali e stilemi di una produzione (involontariamente) opposta dal loro punto di partenza.Buona domenica e buon ascolto. Frase emblematica: “E se per caso a voi giungesse ancora la voce mia / direte questo a lei: “un uomo è vento quando vola” / E come il vento niente mai lo fermerà / non si disperderà”. Sebbene spesso i suoi testi siano per molti di difficile lettura, in questo brano Battiato parte dall’“alto” (l’intro con il parlato arabo, l’incedere maestoso del “Tannhäuser” di Wagner e “la fantasia dei popoli che è giunta fino a noi / non viene dalle stelle”) per farci piovere addosso strali di reazione al sistema progressista chiari e taglienti. Di questa situazione, il soggetto Battiato rifiuta di prendersi la “colpa”: propone il pensionamento anticipato dei direttori artistici e spara a zero sui ribelli dell’ultima ora dando un seguito in negativo agli echi sessantottini. Leggendo il titolo e il testo di questo brano del 1980 di Battiato tratto proprio dall’album “Patriots” si stenta a credere, ironicamente, che questa tagliente critica alla società con annesso intro di Wagner ed esortazione per i “patrioti” ad “armarsi” non sia di destra. Fiorella Mannoia: “Insopportabile politicamente corretto”, Anche Grease sulla graticola buonista: “Film omofobo, sessista e incita allo…. Roma, 9 dic – In questa “Top Five” raccogliamo le cinque canzoni che seppur scritte o interpretate da autori di sinistra, apolitici o non dichiaratamente di destra, in realtà riprendono alla perfezione estetica, ideali e stilemi di una produzione (involontariamente) opposta dal loro punto di partenza. Ha rabbia da vendere. Frase emblematica: “La casa è come un punto di memoria / le tue radici danno la saggezza / e proprio questa è forse la risposta / e provi un grande senso di dolcezza”, Lista: Pare fosse di destra, ma ciò non toglie che con le sue canzoni si siano scritte le biografie di molti giovani (allora) di sinistra. 4) “Fuoco sui giocattoli” – Enrico Ruggeri. scappano negli Usa i ballerini del Bolshoi / se tu vuoi andartene il tuo treno aspetta già, Le melodie di questa sezione sono eseguite a mani indipendenti. Cristiano Ceresani: "Riscaldamento climatico colpa anche di Satana" (Video), Elon Musk invita a boicottare WhatsApp: “Usate Signal”. raccolta di testi di canzoni della sinistra italiana e del movimento operaio la più ampia possibile, l'unico limite è il mio tempo libero (che è sempre meno). 3 risposte. In questo mondo di “fumi e raggi laser” post-apocalittici le “pedane piene di scemi che si muovono” sono segni del declino della civiltà  tanto quanto le “panchine piene di gente che sta male”. Che prosa padronale, eh? Frase emblematica: “Le barricate in piazza le fai per conto della borghesia «Che roba, contessa, all’industria di Aldo, han fatto uno sciopero quei quattro ignoranti: volevano avere i salari aumentati (…)». Ecco perché dovremmo andarcene tutti quanti su Gab…, L’unico vero colpo di Stato è quello virtuale. \"Per i morti di Reggio Emilia\" di Fausto Amodei cantata dal Canzoniere delle Lame :\r\rCompagno cittadino fratello partigiano \rteniamoci per mano in questi giorni tristi \rdi nuovo a Reggio Emilia di nuovo là in Sicilia \rson morti dei compagni per colpa dei fascisti \rdi nuovo come un tempo sopra lItalia intera \rurla il vento e soffia la bufera \rA diciannove anni è morto Ovidio Franchi \rper quelli che son stanchi o sono ancora incerti \rLauro Farioli è morto per riparare il torto \rdi chi si è già scordato di Duccio Galimberti \rson morti sui ventanni per il nostro domani \rson morti come vecchi partigiani \r\rMarino Serri è morto, è morto Afro Tondelli \rma gli occhi dei fratelli si son tenuti asciutti \rcompagni sia ben chiaro che questo sangue amaro \rversato a Reggio Emilia è sangue di noi tutti \rsangue del nostro sangue nervi dei nostri nervi \rcome fu quello dei fratelli Cervi \r\rIl solo vero amico che abbiamo al fianco adesso \rè sempre quello stesso che fu con noi in montagna \red il nemico attuale è sempre ancora eguale \ra quel che combattemmo sui nostri monti e in Spagna \ruguale è la canzone che abbiamo da cantare \rscarpe rotte eppur bisogna andare \r\rCompagno Ovidio Franchi, compagno Afro Tondelli \re voi Marino Serri, Reverberi e Farioli \rdovremo tutti quanti aver dora in avanti \rvoialtri al nostro fianco per non sentirci soli \rmorti di Reggio Emilia uscite dalla fossa \rfuori a cantar con noi bandiera rossa. Il pezzo prescelto da questo album è “L’anno, il posto, l’ora”. Ed è altrettanto scontato che la donna, per sua stessa ammissione, lo attenderà al ritorno. Qualcuno sta impazzendo”, Anche Umberto Tozzi si dissocia da Trump: “Ha usato ‘Gloria’, ma…, San Patrignano, la mamma di un ex ospite: “Chi non ha…, Grease accusato di sessismo. Frase emblematica: “Fuoco sui giocattoli rimasti in mano a voi / In tale contesto dunque “il Rouge” sembra essere un critico da “né fronte rosso né reazione”. Nel solco di questi suoi studi vi è anche “L’era del cinghiale bianco”: questo  solo per fare un ulteriore esempio dei rimandi nella produzione dell’autore di Riposto a soggetti culturali storicamente “cari” all’area di destra. L’epopea degli aviatori, il “pericolo come mestiere” e la calma compostezza e dignità di fronte al disastro imminente, perché l’aviatore muore toccando il cielo e non si pente di questo, sono tematiche raramente affrontate nelle canzoni pop: e questa lo ha fatto in maniera eccelsa. E’ quasi istintivo collegare questo testo al breve romanzo “Volo di notte” di Antoine de Saint Exupéry, per tematiche e svolgimento. Italiano con le canzoni (e la politica): “Destra-Sinistra” di Giorgio Gaber Questa famosa canzone di Giorgio Gaber, Destra-Sinistra, prosegue idealmente una lezione …